Skip to main content

CHALONG BAY

Nessun rum è un’isola. Tranne Chalong Bay

A 31 anni Marine Lucchini e Thibault Spithakis, professionisti parigini della finanza, hanno deciso di cambiare sogno alla loro vita, decidendo di mettersi a produrre rum in Thailandia. I sogni sono irrazionali, non c’è da stupirsi. Invece no. Perché la canna da zucchero  è nativa del Sud Est asiatico e già nell’ottavo secolo i commercianti arabi la portavano da Phuket nel Mediterraneo, forse partendo proprio da Chalong Bay. E il primo rum è stato prodotto dai francesi nei Caraibi.

Così con un alambicco di rame francese, tipico della regione dell’Armagnac, e la canna da zucchero coltivata da piccoli agricoltori locali senza fertilizzanti chimici, da cui ricavare succo di prima spremitura al 100% naturale - pronto per essere distillato - il sogno è finito, ragionevolmente, in bottiglia. La prima è stata venduta il 1 ottobre 2012.
Da allora il rum Chalong Bay esprime la scelta di un territorio ideale per la coltivazione della canna da zucchero e la selezione della varietà più gustosa. Al resto pensano mastri distillatori talentuosi e appassionati. Seguono premi e successo.

I rum di Chalong Bay sono veri e propri tesori liquidi dal carattere tropicale distinto e puro.

I RUM

Thailand high-proof Aged rum

White rum

Infused rum

Thailand high-proof Aged rum 

Primo high-proof rum thailandese che invecchia in botte.
Double Barrel è un’ode allo sposalizio tra la tradizione thailandese e quella francese, insito nell’identità di Chalong Bay.
Il rum viene realizzato dalla distillazione di succo di canna da zucchero thailandese in un alambicco tipico della regione dell’Armagnac.
Successivamente il distillato invecchia in botti di rovere francese, nuove ed ex-armagnac, per un periodo che varia tra i 18 e i 24 mesi.
Salato e caldo, all’assaggio sviluppa note di vaniglia, quercia, cannella, chiodi di garofano, mele cotte, pane grigliato, foglie di tabacco secco e canna da zucchero.

WHITE RUM

Rum giovani che racchiudono l'animo tropicale di Phuket. Distillati da succo di canna da zucchero thailandese per mezzo di un alambicco tipico della regione dell'Armagnac. 

High Proof: suadente e intenso. Chalong Bay High Proof è il primo rum overproof thailandese. Questo distillato viene imbottigliato all’alta gradazione del 57% per fornire la quintessenza dei sapori thailandesi.
All’assaggio sviluppa note di vaniglia, caramello, cioccolato, frutta esotica, litchi, frutto della passione, lime e canna da zucchero.

Wild Fermentation: untuoso ed espressivo. Chalong Bay Wild Fermentation è il primo rum thailandese che viene realizzato dalla fermentazione del succo di canna da zucchero con lieviti indigeni. Il rum ottenuto è espressione pura dell’unicità del territorio dell’isola di Phuket.
All’assaggio si presenta dolce con note di banana matura e cheesecake alla banana, pera, nocciola e canna da zucchero.

Pure Series: fruttato e morbido. All’assaggio Chalong Bay Pure Series si contraddistingue per sentori fruttati, con note di latte di cocco, vaniglia, noce moscata, pepe bianco e canna da zucchero.

White Spiced: rum thailandese realizzato dalla distillazione di succo di canna da zucchero con infusione a vapore di 9 botaniche esotiche
provenienti dal territorio thailandese e dal Sud-Est asiatico. Sorprendente e complesso, sviluppa intensi aromi di cannella e vaniglia. All’assaggio risulta agrumato con ricchi sentori di pasticceria, marzapane e pan di zenzero, seguiti da note erbacee come coriandolo e peperoncino secco. Nel finale sviluppa sentori di cannella, caffè e cacao.
Botaniche: basilico dolce thailandese, peperoncino, caffè, vaniglia, cannella, pandan e altre tre botaniche esotiche thailandesi e del Sud-Est asiatico. 

INFUSED RUM - TROPICAL NOTES

Rum ottenuti dalla distillazione di succo di canna da zucchero per mezzo di un alambicco tipico della regione dell'Armagnac. 

Nella serie Tropical Notes, le botaniche utilizzate vengono infuse durante la distillazione tramite una corrente di vapore che permette di preservare la freschezza e le caratteristiche organolettiche delle sostanze naturali.

Lemongrass: fresco e dolce. L'aroma è floreale. All’assaggio invece è agrumato, con note di pepe verde e canna da zucchero.

Cinnamom (cannella): caldo e potente. Aroma intenso di cannella e canna da zucchero con note di pan di zenzero. Al palato rivela sentori affumicati con note di mandorla, corteccia d’albero secca e tartufo bianco.

Kaffir Lime: elegante e intenso. Aroma floreale e minerale. All’assaggio sentori di litchi, petali di rosa, fiori d’arancio, albicocca matura e canna da zucchero. 

Thai sweet basil: ricco e audace. L’aroma ricorda l’anice. Al palato sviluppa note di liquirizia, crème brulée, pepe bianco, fumo di sigaro e canna da zucchero.

Vuoi essere ricontattato? Scrivici

* Campi obbligatori


Hai più di 18 anni?

Per accedere al sito devi essere maggiorenne